Venerdì scorso, 31 gennaio, l’Apebook ha incontrato e lavorato nuovamente con le giovani donne di origine straniera alle Officine culturali InsensInverso alla Magliana.

Ricca di spunti, la visione del film 4stelle hotel, di Valerio Muscella e Paolo Palermo, documentario del 2014 sull’esperienza di occupazione e di vita all’interno di un albergo a 4 stelle nella periferia romana, da parte di donne, uomini e bambini di origine straniera, provenienti da diversi paesi e culture. A questo link il sito del webdoc, interattivo, con tutte le informazioni su questa esperienza unica di convivenza civile e di integrazione tra comunità straniere diverse.

4Stelle Hotel è il web documentario interattivo che racconta una giornata nella vita della comunità multietnica che ha occupato un albergo di lusso a Tor Sapienza a Roma e lo ha trasformato nella propria casa.

Da ieri 4stelle hotel è stato pubblicato integralmente su Arcoiris TV!

La visione del film è stata l’occasione per alcuni partecipanti per parlare di sé a InsensInverso.

Alessandra e Michel, lei italiana e lui egiziano, cristiano-ortodossi, sposati da non molto e ora disoccupati, hanno raccontato le loro vicissitudini dall’estero, dove si sono conosciuti, in Italia. Entrambi laureati (lei in filosofia e lui in economia) costretti a lasciare i loro lavori precedenti, adesso a Roma, aiutati dalla famiglia di lei. Riescono comunque a lavorare, ma purtroppo sempre temporaneamente e solo in certi periodi. Pieni di energia e di amore, non perdono le speranze.

Ed ecco queste ragazze con i loro meravigliosi bambini…

Elham (che significa “ben arrivata”!), a sinistra nella foto, è di origine marocchina ed è arrivata dal Marocco approfittando di un permesso per andare a raccogliere le fragole in Andalusia in Spagna. 4 anni fa ha raggiunto il marito a Roma. Da allora vivono alla ex scuola 8 marzo occupata, alla Magliana. Hanno avuto un bimbo in Italia, che ora ha un anno, ma il primo figlio è rimasto in Marocco e adesso ha 7 anni. Stanno cercando di farlo venire in Italia. Lei non lavora e il marito guadagna a giornata, vendendo per altri tessuti, coperte, tovaglie, presso un banco itinerante.

Srity (che significa “memoria”), a destra nella foto sopra, ha 24 anni ed è di origine bengalese. Ha un bimbo di due anni e vive con il marito presso una famiglia italiana a Marconi, dove lavorano entrambi come badanti del fratello della proprietaria.

Milon, da anni in Italia, è rimasto molto colpito dal film 4stelle hotel, soprattutto dallo spirito di solidarietà e comunità che gli abitanti dell’albergo sono riusciti a creare, constatando che purtroppo alla Magliana questo per ora non si riesca a realizzare. Milon vive a Marconi e, come chef, ora lavora a un nuovo ristorante a Roma, specializzato in cucina spagnola, a via Isacco Newton.

Le parole chiave che hanno suscitato riflessioni e commenti sono state anche stavolta soprattutto lavoro, diritto alla casa e alla cittadinanza, integrazione, solidarietà.

A conclusione dell’incontro, all’uscita di InsensInverso, l’apebook ha riavuto libri presi in prestito e altri li ha consegnati. Nuovi tesserati della biblioteca hanno comunicato la loro soddisfazione, come Silvia, che ha trovato proprio il libro che cercava per il suo prossimo esame!

Intorno all’Apebook, che nel pomeriggio di venerdì si è poi fermata lungo via della Magliana, ci sono stati alcuni incontri e altri racconti speciali…

Grazie a Nevio, marmista, da oltre 40 alla Magliana con la sua bella bottega/atelier proprio vicino alla chiesa di Santa Passera, resa celebre anche grazie ai murales dell’artista Groove.

26213924966_fdbf622ba6_b

Tanti i ricordi e i racconti di Nevio da quando vive alla Magliana. Ha guardato con interesse alcuni brani di film proiettati all’interno dell’ape girati negli anni settanta alla Magliana, che documentano le lotte per la casa e per i servizi. Lui c’era…

Grazie a Loretta, da 38 anni alla Magliana, laureata in matematica, impiegata come informatica, ora in pensione dopo aver lavorato per una azienda pubblica all’Eur. Il marito lavora come istruttore di nuoto alla Domar sulla via Portuense. Nonostante i problemi vissuti nel quartiere all’arrivo, appena sposata, ha sempre amato il territorio, dove è cresciuta anche sua figlia, ora cittadina del mondo. Una ragazza laureata di cooperazione internazionale che vive, dopo aver abitato con il compagno in diversi paesi europei, a Londra con un bambino piccolo. Loretta ha preso in prestito dall’apebook Che cos’è una legge fisica, di Carlo Bernardini …

Grazie a Luigi, fonico che vive da sempre alla Magliana, che ha portato alcuni romanzi fantasy in dono all’Apebook.

Ci rivedremo alla Magliana con l’Apebook mercoledì 12 febbraio alla scuola Sandro Onofri e sabato 15 febbraio per le strade del quartiere! 🙂

cof

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...