Sabato 1 febbraio 2020 una “grande magia”, al Centro diurno Argento vivo, ha travolto ragazzi e anziani, operatrici e amici che partecipano al progetto Apebook!

L’apebook ha portato le stampe di tante fotografie realizzate in occasioni precedenti, che ritraggono momenti, persone, situazioni di questa esperienza unica di incontri, scambi, laboratori, visite, passeggiate alla Magliana. Le fotografie sono state realizzate dagli operatori delle diverse associazioni partner del progetto, dai ragazzi, dagli anziani stessi, dalle operatrici dell’apebook.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I ragazzi con i “nonni” si sono gettati a capofitto a vederle, commentarle, sceglierle. Ed eccoli ritratti all’opera, mentre realizzano collage con le immagini selezionate, quindi poesie e racconti, disegni e decorazioni. Insieme, divertendosi e sorprendendosi …

Ha suscitato stupore la loro attenzione e la cura nel guardare, selezionare, valorizzare le immagini con loro pensieri e fantasie. Ne è scaturita una riflessione dettata dallo stupore per l’interesse mostrato da tutti per le fotografie stampate: di fatto sono state considerate “vere” fotografie da giovani e anziani. Le stesse immagini viste scorrere su uno schermo non avevano suscitato la stessa curiosità, la medesima propensione alla scoperta, al desiderio di conservarle come ricordo, all’entusiasmo nel volerle riusare per fermare momenti, per ricordare …

Tra nonni e ragazzi si è svolto anche un dialogo sulle proprie storie, sui loro sogni e bisogni. Nel frattempo, sono state fornite ai ragazzi informazioni sugli elementi di base dei linguaggi fotografici e filmici. Uno di loro, un ragazzo proveniente da un paese dell’est Europa, si è occupato, con l’aiuto di Alice, di documentare l’incontro, di fare interviste, di realizzare ritratti!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Al termine, la curiosità è continuata… tutti in fila per leggere i racconti per immagini e i testi degli altri… Nella fotografia che segue, Ira legge con Anundo, Alessandro e Simone il racconto di fantasia, scritto in inglese, da Marta, che è stata ispirata da alcune fotografie in particolare.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Presto inseriremo altro materiale prezioso. Seguiteci!

La foto è del giovane J...

Ma la giornata di sabato è proseguita! L’Apebook è stata chiamata con urgenza alla Magliana, per ricevere il deposito di circa 200 libri della ex biblioteca del Circolo Culturale Palmiro Togliatti, presso la sezione PD della Magliana, da poco ristrutturata, con un nuovo programma di attività e incontri che richiede spazio.

Il nucleo storico della biblioteca è stato recuperato dalla sezione del PD, mentre una parte è stata ceduta alla biblioteca della Fondazione Aamod.

Come per i libri donati dal Comitato di quartiere della Magliana, anche per questa nuova acquisizione sarà aperta una sezione specifica nel catalogo in SBN della biblioteca Aamod.

Grazie a Giulia Zitelli Conti e a Daniela Gentili per la disponibilità e la fiducia! Buon lavoro ….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...