Mi chiamo Teresa. Questa foto me l’ha fatta un ragazzo del CAG Marconi durante un incontro tra giovani e anziani.

IMG_20200201_114816

Non mi lamento adesso anche se ho sofferto soprattutto in passato anche di solitudine. Ho perso mio marito più di trenta anni fa ed è stata dura. In questa foto sono molto più giovane.

dav

Ho avuto ben 12 gravidanze! Ma solo sei figli di cui purtroppo due mi sono morti. Ho la licenza elementare, ma ho frequentato le scuole fino alla seconda media. Ricordo con gioia le fiabe che mi leggevano i fratelli più grandi e mia nonna. Ho continuato a leggere da sola, soprattutto mentre facevo catechismo. Poi ho iniziato a fare un figlio dopo l’altro.

Ho sempre lavorato moltissimo. Ero sarta ed impiegata a casa di Loretta Goggi. Mi trovavo bene. Non ho mai avuto tanto tempo per leggere. Ora leggo solo qualche volta riviste.

Ho amato il mio lavoro che mi ha aiutata a superare i dolori e le fatiche della vita.

La casa più grande dove stavo con i miei figli al Trullo ora è affittata e io vivo lì vicino con una delle mie figlie.

Mia figlia fa la casalinga e io, nonostante abbia qualche problema di salute e a volte confusione nella testa, cerco di aiutarla. Mio genero è una brava persona e fa il fabbro.

Ho compiuto 91 anni e i miei 18 nipoti sono tutti grandi. Ho anche pronipoti che vivono a Roma e li vedo spesso.

Qui al Centro Diurno mi trovo molto bene. Ho amiche e amici e facciamo tante attività. Non mi annoio mai e ho sempre qualcosa da fare anche a casa, tra “smerli”, ricami, corredi, disegni con i nipoti…

Al cinema non sono mai stata, ma dopo sposata abbiamo comprato un televisore che tuttora vedo spesso, soprattutto Carlo Conti e Amadeus.

Con voi dell’apebook abbiamo ascoltato le vostre letture e visto film, abbiamo ricordato le nostre storie e incontrato anche i ragazzi del CAG Magliana e Marconi.

In un incontro con Apebook ho conosciuto Alessandro, un bambino davvero bravo e affettuoso e abbiamo lavorato insieme. Gli ho raccontato la mia storia e lui mi ha scritto una lettera bellissima.

 

Un pensiero riguardo “Teresa

  1. Una bellissima iniziativa. La signora Teresa in questo articolo è mia nonna e vederla raccontata in questo articolo mi emoziona. Mia nonna è stata ed è una gran nonna. Grazie a tutti voi operatori per il vostro lavoro e la vostra attenzione alle persone a noi care.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...